Quantcast
Ads by Muslim Ad Network









al-Isra` Farsi:: Ghodratollah Bakhtiari Nejad 

Ayat
17:1Che sia gloria a Colui che ha condotto il Suo servo durante la notte dalla Sacra Moschea fino alla Moschea più lontana- i cui dintorni abbiamo benedetto- al fine di mostrarGli alcuni dei Nostri segni. Egli è Colui che ode e vede ogni cosa.
17:2Abbiamo dato a Mosè il Libro e ne abbiamo fatto una Guida per i Figli di Israele: “Non prendetevi altro protettore che Me”.
17:3O discendenti di coloro che abbiamo condotto con Noè nell’Arca. Costui era, in verità, un servo devoto, a Noi grato.
17:4Abbiamo dato chiari avvertimenti ai Figli di Israele nel Libro: due volte avrebbero diffuso la corruzione sulla terra e avrebbero raggiunto grandi altezze.
17:5Quando il primo degli avvertimenti si realizzò, inviammo contro di voi alcuni dei Nostri servi dal terribile potere militare. Entrarono nelle vostre case e le saccheggiarono. Così, quanto promesso, si realizzò.
17:6Poi vi concedemmo di prevalere su di loro ancora una volta. Aumentammo le vostre risorse e i vostri figli e vi rendemmo più numerosi che mai.
17:7Se agite per il bene, lo fate per voi stessi. Se scegliete il male, lo fate contro voi stessi. Così, quando il secondo avvertimento stava per avverarsi, abbiamo concesso ai tuoi nemici di gettarvi nella disgrazia e di entrare nel Tempio, così come fecero in precedenza. Concedemmo loro di abbandonare alla distruzione le strutture che erano state la fonte del vostro orgoglio.
17:8Può accadere che il vostro Signore vi mostri Misericordia. Però, se vi allontanate dai vostri peccati, noi ci allontaneremo dalla punizione. E (non dimenticate) che abbiamo fatto dell’Inferno una prigione per coloro che negano le Nostre promesse.
17:9In verità, questo Corano mostra la guida più retta. Annuncia ai credenti, che compiono opere di bene, la buona novella: riceveranno una magnifica ricompensa.
17:10Annuncia a coloro che non credono nell’Altro Vita che abbiamo preparato per loro un doloroso castigo.
17:11Spesso l’uomo prega per ottenere ciò che è male, come se pregasse per il bene. L’uomo è spesso impaziente nel giudicare.
17:12Abbiamo fatto della notte e del giorno due segni. Abbiamo oscurato il segno della notte e abbiamo reso chiaro quello del Giorno per illuminarvi, ché possiate cercare le benedizioni del vostro Signore e possiate conoscere il numero degli anni e tenerne conto. Abbiamo spiegato chiaramente ogni cosa.
17:13Abbiamo legato intorno al suo collo il destino di ciascun uomo. Nel Giorno del Giudizio porteremo un rotolo, che vedrà aperto (davanti a lui).
17:14(Gli verrà detto): “Leggi questo documento. Questo giorno la tua anima è sufficiente per fare un resoconto contro di te”.
17:15Colui che riceve la Guida, la riceve per suo beneficio. Colui che si perde, lo fa per se stesso. Nessuno può portare il peso di un altro. Non invieremo la Nostra ira contro una comunità prima di aver inviato loro un messaggero.
17:16Quando decidiamo di distruggere un popolo, inviamo il Nostro monito prima a coloro che si sono dati interamente ad una vita di piaceri. Se però continuano a compiere iniquità, la parola si dimostrerà vera contro di loro. Così li distruggeremo totalmente.
17:17Quante generazioni abbiamo distrutto dopo Noè. Il tuo Signore basta per annotare e vedere i peccati dei Suoi servi.
17:18Se qualcuno desidera ciò che è transitorio in questa Vita, glielo concederemo: ciò che vorremo a chi vorremo. Alla fine abbiamo preparato per loro l’Inferno. Lì bruceranno, in disgrazia e nell’abbandono!
17:19Dio accetta l’impegno di coloro che sperano nell’Altra Vita e si sforzano verso di essa nel modo dovuto e hanno fede.
17:20Noi concediamo liberamente i beni del tuo Signore. I Suoi beni non sono preclusi a nessuno.
17:21Vedete come abbiamo concesso di più ad alcuni rispetto agli altri. In verità, l’Altra Vita sarà più nobile, di maggiore pregio ed eccellenza.
17:22Non adorare altri che Dio o sarai abbandonato e nella disgrazia.
17:23Il tuo Signore ha stabilito che non adoriate altri che Lui e che vi mostriate gentili con i genitori. Se uno di loro o entrambi arrivano alla vecchiaia, non dite loro una parola di rimprovero e non mostrate impazienza, ma rivolgetevi loro con parole rispettose.
17:24E abbassate su di loro l’ala della misericordia in umiltà e dite: “O Signore, concedi loro la Tua misericordia, nel modo in cui mi hanno mostrato la loro e si sono presi cura di me quando ero bambino”.
17:25Il vostro Signore conosce bene ciò che si trova nei vostri cuori. Se compite azioni giuste, invero Egli è Perdonatore verso coloro che si volgono sempre verso di Lui.
17:26Date ai vostri parenti ciò che è dovuto, e a coloro che si trovano nel bisogno e ai viandanti. Però, non dissipate la vostra ricchezza come i prodighi.
17:27I prodighi sono fratelli dei diavoli. E il maligno è ingrato lui stesso verso il suo Signore.
17:28E seppure devi allontanarti da coloro che sono nel bisogno, mentre sei alla ricerca della misericordia proveniente dal tuo Signore e sei in attesa, rivolgi loro parole di gentilezza.
17:29Non legare la mano al tuo collo e non allungarla al limite delle tue capacità, affinché non diventi degno di rimprovero e destituito.
17:30In verità, il tuo Signore provvede del sostentamento in abbondanza a coloro che desidera. E provvede in misura limitata a chiunque desidera. Egli comprende pienamente i bisogni delle sue creature e tutte abbraccia con il Suo sguardo.
17:31Non uccidete i vostri figli per timore del bisogno. Vi daremo sostentamento per loro e per voi. Ucciderli è in verità un grande peccato.
17:32Non commettete adulterio perché è un’azione biasimevole e un male che apre la via ad altri peccati.
17:33Non prendete la vita- che Dio ha voluto sacra- eccetto per una giusta ragione. Se qualcuno viene ucciso ingiustamente, abbiamo dato al suo erede l’autorità (di domandare la Qisas o di perdonare). Che però non superi i limiti, perché è soccorso da Dio.
17:34Non vi avvicinate alla proprietà dell’orfano, se non per migliorarla, fino a quando non ha raggiunto la maggiore età e può condurre a termine ogni impegno. Mostratevi fedeli verso ogni impegnò, perché in realtà (nel Giorno del Giudizio) sarete chiamati a rispondere di ogni promessa fatta.
17:35Quando misurate, date una misura piena e pesate con una bilancia esatta. Questo vi è di beneficio e alla fine sarà la cosa migliore.
17:36Non intraprendete nulla di cui non avete conoscenza. Ciò che avrete udito, visto o provato nei vostri cuori, sarà esaminato nel Giorno del Giudizio.
17:37Non camminate sulla terra con insolenza. Non potete fendere la terra né raggiungere in altezza le montagne.
17:38Tutte queste cose sono reprensibili e detestabili agli occhi del tuo Signore.
17:39Questi sono gli insegnamenti di saggezza che il tuo Signore ti ha rivelato. Non prendete, oltre a Dio, un altro oggetto di adorazione, a meno che non (desideriate) di essere gettati nell’Inferno, degni di rimprovero e reietti.
17:40Ha forse Dio preferito per voi i figli maschi e per sé ha riservato delle figlie tra gli angeli? Invero, proferite cose terribili!
17:41Vi abbiamo spiegato le cose in molti modi in questo Corano al fine che possiate ricevere il monito. Però, ciò accresce solo il loro allontanamento (dalla verità).
17:42Dì: “Se solo ci fossero stati altri dei con Lui, avrebbero certamente faticato per trovare una via verso di Lui, seduto sul Trono della Sua Eccellenza.
17:43La Sua gloria è illimitata. Egli è incommensurabilmente al di sopra di ogni cosa che possono proferire riguardo a Lui!
17:44I sette cieli, la terra e tutto ciò che contengono dichiarano la Sua gloria. Non c’è nulla che non celebri la Sua gloria, ma voi non lo percepite. In verità, Egli è Misericordioso, Perdonatore.
17:45Quando reciti il Corano, Noi poniamo tra te e coloro che non credono nell’Altra Vita un velo invisibile.
17:46Copriamo i loro cuori in modo che non possano comprendere il Corano e rendiamo sordi i loro orecchi. Quando menzioni, recitando il Corano, il tuo Signore e Lui solo, voltano le schiene fuggendo lontano dalla Verità.
17:47Noi sappiamo bene il motivo per cui ti prestano ascolto. Quando s’incontrano in privato, gli ingiusti dicono gli uni agli altri: “Non seguite altri che un uomo stregato!”.
17:48Guarda a cosa ti paragonano, ma si sono smarriti e mai ritroveranno la Via.
17:49Dicono: “Che cosa! Quando saremo ridotti ad ossa e cenere, saremo resuscitati ad una nuova creazione?”.
17:50Dì loro: “Anche se vi trasformaste in pietra o ferro,
17:51o in qualsiasi altra creatura, che la vostra mente possa concepire, sarete resuscitati a nuova vita. Loro diranno: “Chi ci farà ritornare?” Dì: “Colui che vi ha creati per la prima volta!”. Poi scuoteranno la testa verso di te e diranno: “Quando succederà?”. Dì: “Forse molto presto”.
17:52“Sarà il Giorno in cui Egli vi chiamerà e voi risponderete (alla Sua chiamata) con parole di lode e penserete di essere rimasti sulla terra solo per poco tempo!”.
17:53Dì ai Miei servi che dovrebbero parlare solo nel modo migliore. Perché Satana semina discordia tra di loro. Satana è nemico giurato dell’uomo.
17:54Il tuo Signore conosce nel migliore dei modi chi siete. Se vuole, vi garantisce la Sua misericordia, o se vuole, la Punizione. Non ti abbiamo mandato con il potere di decidere del loro destino.
17:55Il tuo Signore conosce ciò che si trova nei cieli e sulla terra. Ad alcuni profeti abbiamo concesso più doni che ad altri. Abbiamo dato a Davide il dono dei Salmi.
17:56Dì: “Chiamate coloro che pensate dividano con Lui la divinità. Costoro non hanno il potere né di rimuovere alcun pericolo da voi né di allontanarlo”.
17:57Coloro che invocano cercano loro stessi di ottenere la benedizione del loro Signore. Anche coloro che Gli sono più vicini, sperano nella Sua Misericordia e temono la Sua ira, perché l’ira del tuo Signore è qualcosa cui si deve prestare ascolto.
17:58Ricordate che non c’è nessuna comunità che non distruggeremo prima del Giorno del Giudizio o non puniremo con una terribile punizione (qualora si dimostri dedita al peccato). È scritto.
17:59Non abbiamo inviato i Nostri segni, solo perché gli uomini appartenenti alle precedenti generazioni, li hanno accusati di falsità. Inviammo la femmina di cammello ai Thamud come segno visibile, ma l’hanno trattata ingiustamente. Inviammo i Nostri segni solo come monito.
17:60Ti abbiamo detto che la conoscenza del tuo Signore abbraccia tutta l’umanità. Abbiamo fatto della visione, che ti è stata mostrata, una prova per gli uomini, così come l’Albero Maledetto, menzionato nel Corano. Noi abbiamo posto terrore in loro, ma ciò ha accresciuto solo la loro trasgressione.
17:61Dicemmo agli angeli: “Prostratevi davanti ad Adamo”. Costoro si prostrarono, eccetto Iblis, che disse: “Dovrei prostrarmi davanti a qualcuno che hai creato dall’argilla?”
17:62Egli disse: “Non vedi? Questo è colui che hai onorato al di sopra di me! Se mi concederai una tregua fino al Giorno del Giudizio, condurrò i suoi discendenti- non certo pochi- ad ubbidirmi”
17:63Disse: “Vai per la tua strada. Se qualcuno di loro ti segue, in verità l’Inferno sarà una ricompensa per voi tutti: un’ampia ricompensa.
17:64Conduci alla distruzione chi puoi con la tua voce seducente. Assalili con i tuoi uomini e i tuoi cavalli. Condividi con loro ricchezza mondana e progenie. Fai loro promesse. Le promesse di Satana non sono altro che inganno”.
17:65“Sappi però che non avrai autorità alcuna sui Miei servi. Il tuo Signore è sufficiente come Guardiano”.
17:66Il tuo Signore ha permesso che ogni imbarcazione solchi facilmente il mare, al fine che possiate cercare le Sue benedizioni. Egli è il Misericordioso.
17:67Quando in mare siete colti dalla difficoltà, coloro che invocate- oltre Me- vi abbandonano! Quando Lui vi conduce di nuovo salvi sulla terra ferma, vi voltate lontano da Lui. L’uomo è, in verità, ingrato!
17:68Siete sicuri che non farà sì che il suolo vi inghiotta quando siete sulla terra ferma o che non invii contro di voi un violento tornado così che non troverete nessuno che vi possa proteggere?
17:69Siete sicuri che non vi rimanderà una seconda volta in mare e non invierà una bufera per affogarvi a causa della vostra mancanza di fede? Così che non troviate nessuno che vi aiuti contro di Noi?
17:70Abbiamo onorato i figli di Adamo. Abbiamo dato loro un trasporto per terra e per mare. Abbiamo dato loro come mezzo di sostentamento cose buone e pure e abbiamo concesso loro speciali favori su gran parte della Nostra creazione.
17:71Un Giorno chiameremo insieme tutti gli esseri umani con i libri delle azioni loro. Coloro a cui sarà dato il documento nella mano destra, lo leggeranno (con piacere) e non subiranno alcuna ingiustizia.
17:72Coloro che però sono stati ciechi in questo mondo, lo saranno anche nell’Altra Vita e si allontaneranno ancora di più dalla Via.
17:73(Profeta) stavano quasi nell’avere successo nell’allontanarti da ciò che ti abbiamo rivelato, per sostituirlo a Nostro nome con qualcosa di abbastanza differente. In questo caso ti sarebbero stati certamente amici.
17:74E se non ti avessimo dato forza, ti saresti inclinato un poco verso di loro.
17:75In questo caso ti avremmo fatto provare una doppia punizione in questa vita ed una uguale dopo la morte. Non avresti trovato alcun aiuto contro di Noi!
17:76Il loro scopo era quello di terrorizzarti per espellerti. Però, in quel caso, dopo di te, non sarebbero rimasti lì che per poco tempo.
17:77Nulla è cambiato. Ci siamo comportati in questo modo con tutti i profeti che abbiamo inviato prima di te. Non troverai nessun cambiamento da parte Nostra.
17:78Stabilisci preghiere regolari al tramonto del sole, quando cadono le tenebre della notte, e la preghiera del mattino e la recitazione. La preghiera e la recitazione del mattino recano la loro testimonianza.
17:79Svegliati e prega, durante parte della notte come opera supererogatoria. Il tuo Signore ti innalzerà ad una condizione di lode e di gloria.
17:80Dì: “O mio Signore! Consentimi di entrare per la porta della Verità e dell’Onore. Concedimi, allo stesso modo, di uscire dalla porta della Verità e dell’Onore. Attraverso la Tua presenza, concedimi una forza dalla Tua grazia che tutto sostiene”.
17:81E dì: “La Verità è venuta alla luce e il Falso è svanito. Il Falso è per natura condannato a scomparire”.
17:82Poco a poco abbiamo inviato questo Corano che è cura e misericordia per coloro che credono. Per l’ingiusto però è causa di perdita continua.
17:83Quando concediamo all’uomo il nostro favore, egli si volge indietro e si allontana. Quando poi il male coglie, si abbandona alla disperazione.
17:84Dì:“Ognuno agisce secondo la propria disposizione. Il tuo Signore però conosce chi è meglio guidato sulla Via migliore”.
17:85Ti domanderanno dello spirito, dì: “Lo spirito giunge a comando del mio Signore e non ve ne è comunicata che una piccola conoscenza.”
17:86Se lo avessimo voluto, avremmo potuto ritirare tutto ciò che ti abbiamo rivelato per ispirazione. Non trovereste nessuno in grado di supplicare a posto vostro davanti a Noi,
17:87eccetto che per la misericordia del tuo Signore, perché la Sua grazia è grande.
17:88Dì: “Se tutti gli uomini ed i jinn si riunissero per produrre qualcosa che assomigli a questo Corano, non riuscirebbero a produrre nulla di simile, anche se si sostenessero a vicenda con aiuto e supporto”.
17:89Abbiamo spiegato all’uomo, in questo Corano, ogni sorta di similitudine, che possa essere loro di beneficio. Però, la maggior parte degli uomini la rifiuta con ingratitudine.
17:90Dicono: “Non dovremmo credere in te, fino a quando non sarai in grado di far apparire una fonte per noi da sotto la terra,
17:91o fino a quando non avrai un giardino di palme e viti e farai sgorgare i fiumi nel loro mezzo, recando acqua abbondante,
17:92o non farai sì che il cielo cada in pezzi, come hai detto, contro di noi o porti Dio e gli angeli davanti ai nostri occhi,
17:93o possiederai una casa adorna di oro, o salirai su di una scala diretta al cielo. E non ti crederemo nemmeno in questo caso, fino a quando non ci manderai un libro che possiamo leggere.” Dì: “Sia gloria al mio Signore! Io non sono altro che un uomo, un messaggero!”
17:94Ciò che ha tenuto gli uomini lontano dalla fede, quando la Guida giunse loro, non è stato niente altro che questo. Hanno detto: “Dio ha inviato un uomo come noi, come Suo profeta?”
17:95Dì: “Se la terra fosse stata abitata da angeli, che camminavano in pace, avremmo sicuramente inviato loro dal cielo uno di loro come Nostro messaggero”.
17:96Dì: “Dio è sufficiente come testimone tra me e voi. Egli è ben informato sui Suoi servi e vede ogni cosa”.
17:97Colui che Dio guida, si trova sulla Retta Via, colui che viene lasciato smarrirsi- per costui non troverai alcun protettore oltre Lui. Il Giorno del Giudizio li riuniremo tutti insieme con le facce a terra, ciechi, muti e sordi. La loro dimora ultima sarà l’Inferno. Ogni volta che il Fuoco si affievolirà, Noi aumenteremo la sua fiamma ardente.
17:98Questo è ciò che hanno meritato per aver respinto i Nostri Segni e aver detto: “Quando saremmo ridotti a ossa e polvere, saremo resuscitati ad una nuova creazione?”
17:99Non vedete che Dio, Che ha creato i cieli e la terra, ha il potere di creare di nuovo qualcosa che assomiglia loro? Solamente Lui ha stabilito un termine, sul quale non ci sono dubbi. L’ingiusto però rifiuta di ammettere qualsiasi cosa, se non ciò che lo allontana dalla Verità.
17:100Dì: “Se deteneste il controllo dei Tesori della Misericordia del mio Signore, tentereste di nasconderli per timore di spenderli. L’uomo, in realtà, manca di generosità”.
17:101A Mosè abbiamo dato nove chiari segni. Domanda ai Figli di Israele (di dirvi che cosa è accaduto) quando Mosè venne dal Faraone e si appellò a lui da parte loro ed il Faraone gli disse: “O Mosè! Penso che tu sia vittima di qualche sortilegio!”.
17:102Mosè gli disse: “Sai bene che nessuno, se non il Signore dei cieli e della terra, può produrre tali miracoli, come prova che apra i tuoi occhi. O Faraone, in verità, ti considero condannato alla distruzione (dal momento che hai scelto di rifiutare tutto ciò di cui sei stato testimone)!”.
17:103Così il Faraone decise di rimuoverli dalla faccia della terra e Noi affogammo lui e coloro che si trovavano con lui.
17:104Poi abbiamo detto ai Figli di Israele: “Dimorate sulla Terra in piena sicurezza, ma (ricordate che), quando la promessa dell’Ultimo Giorno si avvererà, vi riuniremo come parte di una folla eterogenea”.
17:105Abbiamo rivelato il Corano nella Verità e nella Verità è disceso. Abbiamo inviato te per annunciare la buona novella e per avvertire (i peccatori).
17:106Questo è il Corano che abbiamo gradualmente rivelato al fine che tu potessi recitarlo agli uomini gradualmente e con riflessione. Lo abbiamo fatto scendere con le attuali parole di Dio nel formato che Egli ha scelto.
17:107Dì: “Sia che crediate o meno, è vero che coloro cui è stata data la conoscenza in precedenza, quando veniva loro recitato, si prosternavano con umiltà.
17:108E dicono: ‘Gloria al nostro Signore! In verità, la promessa del nostro Signore è stata mantenuta!’
17:109Si prostrano tra le lacrime e (il Corano) accresce la loro umiltà.
17:110Dì: “Invocate Dio o invocate il Misericordioso. Con qualunque nome Lo chiamiate, sappiate che a Lui appartengono i Nomi più belli. Nella preghiera non alzate la voce né parlate in tono troppo sommesso, ma mantenetevi nella moderazione.
17:111Dì: “Sia lode a Dio, Che non ha generato e non divide con nessuno il Suo dominio. Non ha debolezza alcuna e non necessita di alcun aiuto. Esaltate la Sua Gloria Immensa”.



Share this Surah Translation on Facebook...